News & Focus > Fatturazione Elettronica

Fattura PA rifiutata: non serve la nota di credito

28/09/2020

Nel caso di notifica di rifiuto dalla pubblica amministrazione, la fattura in questione può semplicemente essere considerata non emessa.

Entro 15 giorni dal ricevimento della fattura elettronica, la PA emette una “Notifica di esito” che potrà essere di rifiuto oppure di accettazione; diversamente, lo SDI invierà ad entrambi (cedente privato e cessionario/committente PA) una “Notifica decorrenza termini”.

Nel caso in esame la notifica di rifiuto della PA resterà acquisita agli atti del sistema di Interscambio e di fatto neutralizzerà la fattura emessa.

Altri articoli in Fatturazione Elettronica